STORIA

La storia del l’odierna Sardellini Costruzioni SrI ha solidissime fondamenta nelle mani d’oro del muratore artigiano Romolo Sardellini, che negli anni ‘20 eseguì importanti restauri nella Chiesa romanica del XI secolo di San Claudio al Chienti per conto della Curia Vescovile di Fermo. Seguendo le orme del padre, Giovanni Sardellini formò un’impresa edile a carattere individuale, la Sardellini Giovanni, che dal 1950 cominciò a imporsi nella provincia di Macerata, divenendo un punto di riferimento per la comunità e una scuola per quanti si avvicinavano alle professioni dell’edilizia, contribuendo a conferire al suo fondatore l’onorificenza di Commendatore.

Nel 1979 anche il figlio Pierluigi s’immerse nell’attività imprenditoriale e la Sardellini Giovanni si trasformò in Commendator Sardellini Giovanni e Figlio Snc, che solo successivamente, nel 1988, assume l’attuale configurazione societaria di Sardellini Costruzioni SrI : un’azienda vitale in possesso di un elevatissimo know-how, frutto dell’esperienza ereditata dalle vecchie generazioni unita all’innovazione apportata dalle nuove.

L’azienda da sempre votata alla realizzazione di appalti pubblici è attualmente attestata di qualificazione SOA e dal 2001 di certificazione di qualità Iso 9001/2000 per la gestione di progettazione, costruzione, ristrutturazione e restauro nell’edilizia pubblica e privata. Dal 2003 l’ impresa si avvale dell’ apporto tecnico dell’Architetto Tobia Sardellini, che affiancato all’ esperienza dei Geometri Pierluigi Sardellini e Farabolini Angelo, costituiscono l’ attuale direzione tecnica dell’ impresa.

Tra le innumerevoli opere pubbliche e private eseguite, sicuramente si annoverano: il palazzo della Provincia di Ancona, l’ ampliamento del Liceo Scientifico di Jesi, il collegio Universitario di Camerino, gli ex Istituti di Fisiologia e Zoologia dell’Università di Camerino, il nuovo complesso scolastico di Potenza Picena, i palazzetti dello Sport di Macerata e di Porto Potenza Picena, il parcheggio sotterraneo Giardini Diaz e il relativo percorso meccanizzato di Macerata, la caserma dei Carabinieri di Castelraimondo e Il cimitero civico di Macerata e la Chiesa del nuovo Seminario Redemptoris Mater di Macerata.

L’Edificio ex Divino Amore nuova sede dell’Ente Parco Nazionale dei Monti Sibillini in Visso, la collegiata di San Martino di Caldarola, l’istituto Alberghiero, l’istituto Magistrale, il Palazzo Comunale, la Torre Civica e il Palazzo Castiglioni di Cingoli, il recupero e l’ampliamento del complesso dell’ Istituto Suore Maria Consolatrice in Macerata da destinare ad alloggi per studenti per L’ Università di Macerata, la Chiesa e la Canonica di Santa Croce in Macerata, sono invece alcuni importanti monumenti che la Sardellini Costruzioni ha ristrutturato nel corso della sua storia e grazie ai quali si è affermata anche nel settore della conservazione dei beni architettonici.

Sardeilini Costruzioni srl è oggi un’impresa in grande salute ed espansione, ne è testimone, la nuova avveniristica sede, situata nella zona produttiva di Piediripa, un edificio proiettato verso il futuro ma che appoggia le proprie fondamenta nel passato.